Seguici anche su

15 febbraio 2018

Un Paese perso a Rimini d’estate

"Italy&Italy" è un viaggio visivo negli anni '90 della città romagnola. E racconta l'identità smarrita di una nazione intera. Tenendone insieme la complessità, gli opposti

Pasquale Bove

 Vai al sommario

Nel 1970 Ivo Rambaldi fondò nella provincia riminese il noto parco tematico “Italia in miniatura”, ma Rimini stessa è stata a lungo paradigma del nostro Paese, di un concetto di italianità oggi quasi perduto. Italy&Italy parte da questa consapevolezza per costruire un racconto visivo che si fa memoria storica e collettiva di un’identità dissolta. Il progetto raccoglie oltre 300 scatti di Pasquale Bove, fotografo di cronaca che per decenni ha operato a Rimini e provincia, prodotti tra il 1985 e il 2000. Luca Santese, tra i fondatori di Cesura (collettivo e casa editrice), ha selezionato le immagini dall’archivio di Bove, più di 250 mila fotografie, e curato la pubblicazione del libro (diventato poi anche una mostra).

Il risultato è una narrazione iconografica dei nostri anni ’90 dall’ineguagliabile prospettiva della capitale turistica romagnola. Capace di offrire una visione dell’italianità in grado di tenerne insieme la complessità, gli opposti. Perché, frequentata da politici e operai o in bilico tra discoteche e lungomare, di opposti ha vissuto Rimini. Dove per lungo tempo si è manifestata l’identità intera di una nazione.

Altri articoli che potrebbero interessarti