Seguici anche su

9 febbraio 2018

Sfoghi politici in salsa thai

Miti Ruangkritya ha raccolto le immagini dei poster elettorali affissi nel 2011 a Bangkok, vandalizzati dai sostenitori delle fazioni opposte. Un progetto iniziato nel 2006, anno del colpo di Stato

Miti Ruangkritya

 Vai al sommario

Nel 2011 le elezioni politiche tenutesi in Thailandia hanno premiato l’opposizione del partito Pheu Thai guidato da Yingluck Shinawatra, fratello dell’ex premier in esilio volontario dal 2006 (anno del colpo di Stato che lo ha destituito). In Thai Politics no.3 Miti Ruangkritya, giovane fotografo di Bangkok che ha vinto il premio per gli emergenti della Fondazione Magenta ed è stato selezionato nel 2016 come finalista per il Sovereign Asian Art Prize, ha raccolto le immagini dei poster elettorali affissi nel 2011 per le vie della capitale su cui i supporter delle fazioni avversarie hanno sfogato la loro opposizione.

Il progetto fa parte della serie (ancora in corso) Thai Politics, iniziata con le grandi proteste che dal 2006 infiammano il Paese. Le varie aggiunte che nel tempo hanno allargato la serie non solo mostrano la diversa dimensione degli approcci alla politica delle persone, ma indagano pure la fotografia all’interno di un mondo ricco di immagini. Thai Politics accosta immagini raccolte dai social media alla più tradizionale fotografia digitale e analogica, gruppo di cui fa parte la selezione iconografica qui presentata.

Altri articoli che potrebbero interessarti