Seguici anche su

18 marzo 2017

Giuliano Da Empoli: dopo il Lingotto, le parole del Pd

Identità. Egemonia. Patria. Famiglia. Giuliano Da Empoli spiega il nuovo vocabolario del renzismo. La sinistra che cerca una quarta via contro i populisti

Gabriella Colarusso

La terza via di Clinton e Blair è stata travolta dalla Storia, la globalizzazione è sotto attacco. Il mondo aperto è per molti, oggi, un presagio oscuro più che un orizzonte desiderabile e le parole del populismo – protezione, difesa – conquistano consensi. Sono entrate, per dirla con Bersani, «nel senso comune, hanno costruito egemonia».

La sinistra cerca una sua quarta via. E il termine egemonia è tornato al centro della scena. L’ha utilizzato anche Matteo Renzi al Lingotto di Torino, nel discorso con cui ha provato a rilanciare un Pd allargato. Orazione farcita di parole nuove per l’uomo che ha costruito la sua immagine su temi come merito, innovazione, rottura e ora parla di “patria”, “identità”, “famiglia”, “sicurezza”.

Giuliano da Empoli, studioso e intellettuale renziano, di stanza a Parigi, al Lingotto non c’era. Ma nella nuova narrativa del leader riecheggiavano molte riflessioni elaborate dal suo think tank, Volta.

L’egemonia di Gramsci ha riunito ciò che Marx divide: Bersani e Renzi.
Un po’ dappertutto in Occidente le persone hanno, in diversi modi, la sensazione di aver perso il controllo della loro esistenza. Per ragioni economiche, ma non solo. Per il fenomeno dell’immigrazione, vissuto come una minaccia alla propria comunità. In questo le analisi di Bersani e Renzi coincidono, le risposte sono diverse.

E subalterne rispetto a quelle dei populisti?
Li definirei reazionari più che populisti, rispondono alla pura con la chiusura delle frontiere, dei mercati, ergendo muri. Rispetto a questo la sinistra non può più limitarsi a dire: non avete capito nulla. Bisogna rendere di nuovo conveniente e attraente l’idea dell’apertura.

► Continua nel nuovo numero di pagina99 in edicola dal 18 marzo e in edizione digitale

[Foto in apertura di Augusto Casasoli / A3 / Contrasto]

Altri articoli che potrebbero interessarti