Seguici anche su

26 gennaio 2017

“La sinistra è morta sul lavoro”, il nuovo numero di pagina99

Il crollo elettorale dei progressisti europei, che hanno dimenticato l'occupazione. E il rapporto "Lavoro 2025" del Movimento 5 Stelle, tra poche certezze e molto storytelling. Il sommario del numero di questa settimana

► In edicola dal 28 gennaio al 3 febbraio o in edizione digitale ◄

STORIE 

nel mondo globale c’è posto per la sinistra?
Gabriella Colarusso – Enrico Pedemonte

se Grillo pensa a una società senza lavoro
Gabriella Colarusso – Enrico Pedemonte

perché la Lega vince nella città di Fincantieri
Samuele Cafasso

nello stile Gentiloni il renzismo è un ricordo
Renzo Rosati

intorno a Generali una guerra senza cavalieri
Roberta Paolini

non solo lobby, anche i sindacati amano Tajani
Gaia Giorgio Fedi

 

MAPPE 

lo streaming salva la musica e in Olanda anche i giornali
Lelio Simi

Putin sbarca in Libia e mette all’angolo l’Italia
Gianandrea Gaiani

 

INNOVAZIONI 

porno, gli italiani preferiscono le mamme
Paolo Bottazzini

era dato per morto, ora il vinile vale un miliardo
Francesco De Remigis

 

IDEE  

punire, ossessione contemporanea
Giorgio Fontana

l’Europa prepara una legge per farci vivere con i robot
Angela Simone

 

ARTI 

sa il terrorismo fa crescere i musei italiani
Andrea Dusio

sulle terrazze di Teheran fra laghetti e barbecue
Andrea Milluzzi

le linee invisibili dell’armonia giapponese
Manuel Orazi

maledetti scrittori, falsi e narcisisti
Valentina Pigmei

Bologna assediata da tremila illustratori
Valentina Manchia

le duecento tavolette da cui nacque la scrittura
Fabio Bozzato

 

[Foto in evidenza di Science Photo Library / Contrasto]

Altri articoli che potrebbero interessarti